Una dieta chetogenicaè un piano alimentare che si concentra su alimenti che forniscono molti grassi sani, adeguate quantità di proteine ​​e pochissimi carboidrati. L’obiettivo è quello di ottenere più calorie dai grassi che dai carboidrati.

La dieta funziona esaurendo le riserve di zucchero del corpo. Di conseguenza, inizierà a scomporre i grassi per ottenere energia. Ciò si traduce nella produzione di molecole chiamate chetoni che il corpo utilizza come combustibile. Quando il corpo brucia i grassi, può anche portare alla perdita di peso.

Esistono diversi tipi di dieta chetogenica, tra cui la dieta chetogenica standard e la dieta chetogenica ciclica.

In questo articolo, spieghiamo i vantaggi della dieta cheto.

Supporta la perdita di peso

La dieta chetogenicapuò aiutare una persona a perdere peso.
La dieta chetogenica può aiutare a promuovere la perdita di peso in diversi modi, tra cui l’aumento del metabolismo e la riduzione dell’appetito.

Le diete chetogeniche consistono in alimenti che riempiono la persona e possono ridurre gli ormoni che stimolano la fame. Per questi motivi, seguire una dieta chetogenica può ridurre l’appetito e favorire la perdita di peso.

In una meta-analisi del 2013 di 13 diversi studi randomizzati e controllati, i ricercatori hanno scoperto che le persone che seguivano le diete chetogeniche hanno perso 2 libbre (libbre) in più rispetto a quelle che hanno seguito diete a basso contenuto di grassi per 1 anno.

Allo stesso modo, un’altra revisione di 11 studi ha mostrato che le persone che hanno seguito una dieta chetogenica hanno perso 5 libbre (2,5 kg) in più rispetto a quelle che hanno seguito una dieta povera di grassi dopo 6 mesi.

Migliora l’acne

L’acne ha diverse cause e può avere legami con la dieta e la glicemia in alcune persone.

Una dieta ricca di carboidrati raffinati e trasformati può compromettere l’equilibrio dei batteri intestinali e causare un aumento e una riduzione significativi dello zucchero nel sangue, il che può influire negativamente sulla salute della pelle.

Secondo uno studio del 2012, diminuendo l’assunzione di carboidrati, una dieta chetogenicapotrebbe ridurre i sintomi dell’acne in alcune persone.

Può ridurre il rischio di alcuni tumori

I ricercatori hanno esaminato gli effetti della dieta chetogenica per aiutare a prevenire o addirittura curare alcuni tumori.

Uno studio ha scoperto che la dieta chetogenica può essere un trattamento complementare sicuro e adatto da utilizzare in combinazione con la chemioterapia e la radioterapia nelle persone con alcuni tumori. Questo perché causerebbe più stress ossidativo sulle cellule tumorali rispetto alle cellule normali, causandone la morte.

Uno studio più recente, condotto nel 2018, suggerisce che poiché la dieta chetogenicaabbassa lo zucchero nel sangue, può anche ridurre il rischio di complicanze da insulina. L’insulina è un ormone che controlla lo zucchero nel sangue che può avere legami con alcuni tumori.

Anche se alcune ricerche indicano che la dieta chetogenica può avere qualche beneficio nel trattamento del cancro, gli studi in questo settore sono limitati. I ricercatori devono condurre più studi per comprendere appieno i potenziali benefici della dieta chetogenica nella prevenzione e nel trattamento del cancro.

Può migliorare la salute del cuore

Quando una persona segue la dieta cheto, è importante scegliere cibi sani. Alcune prove mostrano che mangiare grassi sani, come l’avocado, invece di grassi meno sani, come la cotenna, può aiutare a migliorare la salute del cuore abbassando il colesterolo.

Una revisione del 2017 di studi sugli animali e sull’uomo su una dieta chetogenicaha mostrato che alcune persone hanno sperimentato una riduzione significativa dei livelli di colesterolo totale, lipoproteine ​​a bassa densità (LDL) o colesterolo cattivo e trigliceridi e un aumento delle lipoproteine colesterolo ad alta densità (HDL) o “buono”.

Livelli elevati di colesterolo possono aumentare il rischio di malattie cardiovascolari. Pertanto, l’effetto riducente della dieta chetogenicasul colesterolo può ridurre il rischio di complicanze cardiache di una persona.

Tuttavia, la revisione ha concluso che gli effetti positivi della dieta sulla salute del cuore dipendono dalla qualità della dieta. Pertanto, è importante mangiare cibi sani e nutrizionalmente equilibrati seguendo la dieta cheto.

Può proteggere la funzione cerebrale

Alcuni studi, come questa recensione del 2019, suggeriscono che i chetoni generati durante la dieta chetogenicaforniscono benefici neuroprotettivi, il che significa che possono rafforzare e proteggere il cervello e le cellule nervose.

Per questo motivo, la dieta chetogenicapuò aiutare una persona a prevenire o gestire condizioni come il morbo di Alzheimer.

Tuttavia, sono necessarie ulteriori ricerche sugli effetti della dieta Keto sul cervello.

Riduce potenzialmente le convulsioni

Il rapporto tra grassi, proteine ​​e carboidrati in una dieta chetogenicaaltera il modo in cui il corpo consuma energia, portando alla chetosi. La chetosi è un processo metabolico durante il quale il corpo utilizza i corpi chetonici come combustibile.

La Fondazione per l’epilessia suggerisce che la chetosi può ridurre le convulsioni nelle persone con epilessia, in particolare quelle che non hanno risposto ad altri metodi di trattamento. Sono necessarie ulteriori ricerche sull’efficacia di questo, anche se sembra avere il massimo effetto nei bambini che hanno convulsioni focali.

Una recensione del 2019 supporta l’ipotesi che una dieta chetogenicapossa aiutare le persone con epilessia. La dieta chetogenica può ridurre i sintomi dell’epilessia attraverso diversi meccanismi.

Migliora i sintomi della PCOS

La sindrome dell’ovaio policistico (PCOS) è un disturbo ormonale che può portare a un eccesso di ormoni maschili, disfunzione ovulatoria e ovaie policistiche. Una dieta ricca di carboidrati può causare effetti avversi nelle persone con PCOS, come problemi della pelle e aumento di peso.

Non ci sono molti studi clinici sulla dieta chetogenica e sulla PCOS. Uno studio pilota del 2005 ha esaminato cinque donne per 24 settimane. I ricercatori hanno scoperto che la dieta chetogenica ha migliorato diversi marcatori della sindrome dell’ovaio policistico, tra cui:

  • perdita di peso
  • equilibrio ormonale
  • le proporzioni dell’ormone luteinizzante (LH) e dell’ormone follicolo-stimolante (FSH)
  • livelli di insulina a digiuno
  • Una diversa revisione degli studi del 2019 ha scoperto che una dieta chetogenicaaveva effetti benefici per le persone con disturbi ormonali, tra cui la sindrome dell’ovaio policistico e il diabete di tipo 2. Tuttavia, hanno anche avvertito che gli studi erano troppo diversi per raccomandare una dieta. cheto come trattamento generale per la sindrome dell’ovaio policistico.

Questi sono alcuni di i vantaggi della dieta cheto. Ma ha anche i suoi svantaggi. Come sempre ti diciamo se vuoi fare una dieta di questo tipo ogni volta che è sotto controllo medico.

Foto di Jennifer Burk su Unsplash