Una dieta chetogenicaben progettata è un piano nutrizionale sostenibile che aiuta le persone a liberarsi della dipendenza da carboidrati e quindi a vivere una vita più sana.

Verdure sulla dieta chetogenica

Tutti gli alimenti sono costituiti da carboidrati macronutrienti, proteine ​​e grassi. Mentre la carne e la maggior parte dei latticini sono costituiti principalmente da proteine ​​o grassi, le verdure contengono principalmente carboidrati. Con una dieta chetogenica rigorosa con meno del 5% delle calorie dai carboidrati al giorno, è importante sapere quali verdure hanno i carboidrati più bassi, soprattutto se ti è permesso mangiare meno di 20 g di carboidrati al giorno.

Con una dieta chetogenica, le verdure con meno del 5% di carboidrati possono essere usate relativamente liberamente con burro e altre salse! Puoi fare quasi altrettanto

  • spinaci,
  • broccoli,
  • zucchine,
  • Asparagi e
  • cavolo

mangia come vuoi. Questi possono essere visti come verdure cheto.

Devi stare un po ‘più attento con le verdure che hanno livelli di carboidrati leggermente più alti, come ad esempio

  • Peperoni (in particolare rosso e giallo),
  • cavolo rapa,
  • carote,
  • Cavoletti di Bruxelles e
  • fagiolini,

per mantenere la tua dieta chetogenica a meno di 20 g di carboidrati al giorno. I carboidrati possono sommarsi. Un pepe di medie dimensioni può contenere 4-7 g di carboidrati.

Mentre i pomodori sono tecnicamente un frutto, puoi mangiarli come avocado. Fai attenzione, tuttavia, perché i pomodori maturi hanno carboidrati leggermente più alti. In combinazione con altri alimenti potresti assumere più di 20 g di carboidrati al giorno se consumi troppo.

Altre linee guida utili

Ecco altre due regole generali che possono aiutarti a scegliere verdure a basso contenuto di carboidrati:

  • Le verdure generalmente compatibili con il chetogeno sono quelle con foglie, tutti i tipi di lattuga, spinaci, ecc. Sono buone opzioni chetogeniche.
  • Le verdure verdi contengono meno carboidrati rispetto alle verdure con molto colore. Ad esempio, il contenuto di carboidrati nel cavolo è inferiore rispetto al cavolo rosso. I peperoni verdi hanno anche meno carboidrati rispetto ai peperoni rossi o gialli.

Verdure e grassi

Puoi usare le verdure chetogeniche come corriere grasso condendo le verdure cotte con il burro. Meglio ancora, soffriggere o friggere in strutto, olio di cocco, olio di avocado o burro chiarificato. Se mangi latticini, puoi aggiungere una salsa con panna, formaggio e / o crema di formaggio.

Un altro ottimo modo per aggiungere grasso alle verdure è immergendole in condimenti per insalata o altre salse o aggiungendo olio d’oliva alla tua insalata. Fai attenzione alle immersioni commerciali che spesso contengono molti carboidrati. Prepara tu stesso le tue salse o acquistale nel negozio.

Suggerimento: immergere le verdure cheto in un gustoso tuffo, crema di formaggio o panna acida alle erbe è un ottimo modo per ingrassare.

Perché le verdure sono così importanti, anche durante la dieta chetogenica?

Motivo n. 1: fibra

Le verdure sono un’ottima fonte di fibre e le fibre svolgono un ruolo molto importante nella salute dell’intestino. Sono necessari affinché i batteri intestinali possano sopravvivere. Il nostro corpo non consuma fibre, ma i nostri batteri del buon stomaco usano le fibre per ricaricare la propria energia in modo che possano fare il loro lavoro!

Verdure ricche di fibre e adatte anche alla dieta chetogenica:

  • cavolo
  • spinaci
  • carciofi
  • broccoli
  • cavolfiore
  • Cavoletti di Bruxelles
  • asparagi
  • ravanello
  • crauti

Motivo n. 2: nutrizione cerebrale

Apparentemente il cervello è grasso per l’85%! Si può quindi concludere che una dieta che promuove il consumo di grassi sani come omega 3 e 6, MCT, burro chiarificato e olio di cocco può fare bene al cervello! Ma il cervello non può usare efficacemente questi grassi sani quando l’intestino soffre. Ad esempio, se sei sovraccarico di lievito o antibiotici e non mangi buoni prodotti con probiotici sani, l’intestino non può funzionare correttamente. Questo può portare a infiammazione e può anche influenzare il cervello, causare la nebbia del cervello e persino far sì che il cervello si restringa attraverso una serie di complicate sequenze del corpo!

Un intestino sano è la radice di un cervello e un corpo sani! Le verdure forniscono ai tuoi batteri intestinali buoni fibre sane e forniscono anche molte vitamine e minerali necessari come vitamina C, vitamina D, vitamine del gruppo B, calcio e magnesio, che sono eccellenti per la salute del cervello.

Motivo n. 3: combattere le malattie

Fotosintesi. Ricordi quella parola di terza elementare! Quando una pianta, o nel nostro caso verdure vegetali, cresce dal terreno, ha luogo la fotosintesi e quando la fotosintesi ha luogo nella pianta, vengono attivate proprietà antifungine e antibatteriche che proteggono la pianta. Le stesse proprietà che proteggono la pianta ci proteggono anche quando la mangiamo.

Pensa organicamente

Sfortunatamente, i prodotti biologici sono più costosi, ma molti studi hanno dimostrato che organismi geneticamente modificati e alimenti non biologici possono essere dannosi. Il cibo che è stato spruzzato con sostanze chimiche è particolarmente pericoloso.

Si potrebbe dire: “Li risciacquo!” Tuttavia, le verdure non vengono liberate dai prodotti chimici che sono stati assorbiti dal prodotto dopo la spruzzatura!

Quindi dovresti essere alla ricerca di prodotti biologici, senza pesticidi e non geneticamente modificati con l’etichetta “certificato biologico”.

Il biologico è molto buono e migliore se non è stato geneticamente modificato. Ma se mangi verdure di qualsiasi tipo, sei ancora meglio del consumatore medio. Quindi mangia quante più verdure puoi, ma non dimenticare di controllare i tuoi carboidrati.

conclusione

Crediamo che non ci siano davvero dubbi al riguardo, anche durante la dieta chetogenica non dobbiamo fare a meno delle verdure. Ci sono molti tipi di verdure che possiamo facilmente includere e altri in cui dobbiamo essere un po ‘più attenti alle quantità. Abbiamo pubblicato un elenco completo nella nostra tabella nutrizionale a cui puoi sempre accedere in caso di dubbi. Esistono infinite e varie ricette che ci rendono più semplice gustare le verdure e renderle molto piacevoli.