Se sei costantemente affamato durante la dieta chetogenica, stai sicuramente facendo qualcosa di sbagliato e le ragioni potrebbero includere:

Una carenza di elettroliti/nutrienti

La causa numero uno dei problemi per le persone che iniziano il keto è lo squilibrio elettrolitico.

Questo squilibrio può essere uno dei motivi per cui sei costantemente affamato quando l’equilibrio non è giusto.

Quando le riserve di glicogeno si esauriscono, la funzione dei reni cambia dal trattenere l’acqua all’espellerla. E insieme a quest’acqua, il tuo corpo espelle importanti elettroliti.

Gli elettroliti sono nutrienti specifici che sono fondamentali per il funzionamento del nostro corpo. Per esempio:

  • Regolazione della frequenza cardiaca
  • Contrazione muscolare
  • Produzione di energia
  • Controllo della temperatura corporea, ecc.

I quattro nutrienti più importanti sono magnesio, calcio, sodio e potassio.

La mancanza di elettroliti e i suoi effetti collaterali sono noti come influenza cheto e si verificano durante il periodo in cui il tuo corpo sta passando dalla modalità di combustione dei carboidrati alla modalità di combustione dei grassi.

Spesso, la fame è un modo per il tuo corpo di dirti che ha esaurito i nutrienti (o non abbastanza). Quindi il corpo invia solo segnali diversi come la fame e spera che fornirai al corpo tutto ciò che gli manca, indipendentemente da ciò che bevi o mangi.

Il problema è che potresti non ottenere abbastanza di questi nutrienti dagli alimenti durante la dieta cheto.

Questo è il motivo per cui un’adeguata integrazione di elettroliti può essere utile per adattarsi alla chetosi, eliminare i morsi della fame e sentirsi bene con se stessi.

Carboidrati nascosti

I carboidrati ci circondano ovunque. Possono essere trovati in quasi tutti gli alimenti. Ecco perché dovresti sempre prestare attenzione all’etichetta.

Se non stai attento, verrai buttato fuori dalla chetosi o non ci entrerai nemmeno. I carboidrati nascosti sono il nemico numero uno quando si inizia la dieta cheto e anche durante la chetosi.

I carboidrati da soli non sono sempre dannosi, ma possono insinuarsi e rovinare tutti i tuoi sforzi per perdere peso.

I carboidrati nascosti sono davvero ovunque.

Alcoli di zucchero

Si trovano comunemente come “senza zucchero”, ma non sono privi di carboidrati e alcuni di essi sono persino collegati ad aumenti dei livelli di zucchero nel sangue e di insulina.

Usato al posto di xilitolo o Splenda, preferisce la stevia, il sucralosio liquido puro o l’eritritolo. Dai un’occhiata a questo blog.

Spezie

Sì, puoi rovinare la tua chetosi con le spezie. Se usati a piccole dosi, non fanno male, ma è facile aumentare la quantità di carboidrati con diverse spezie. Quindi fai attenzione se tendi a speziare troppo. Ad esempio ha 1 cucchiaio

  • Cipolla in polvere 5,4 g carboidrati,
  • Aglio in polvere 6 g,
  • Pepe di Caienna 3 g,
  • semi di cumino macinati 2,75 g,
  • Paprica 3,3 g,
  • peperoncino in polvere 4,1 g,
  • Salsa Sriracha-Chili 3 g,
  • Ketchup 5 g,
  • Salsa Teriyaki 3-9 g,
  • aceto di riso aromatizzato 4 g e
  • Aceto balsamico 3 g.

Fortunatamente, tuttavia, ci sono diverse salse calde prive di carboidrati che sono al 100% chetogeniche. Tutto quello che devi fare è controllare l’etichetta ed evitare tutto ciò che contiene carboidrati.

I carboidrati nascosti sono il tuo più grande nemico. Non importa se hai appena iniziato o se sei stato immerso in una chetosi profonda per anni. Controlla sempre le etichette e non si fida di nessun prodotto che dice “senza zucchero” o “a basso contenuto di grassi”.

Non appena sei in chetosi, guadagni energia aggiuntiva, diventi più motivato e riduci le voglie costanti per il cibo e i successivi morsi della fame.

A seconda della persona, possono essere necessari da alcuni giorni ad alcune settimane per abituarsi correttamente alla dieta chetogenica.

Il fattore di stress

Lo stress rimane la causa principale della maggior parte delle malattie.

Mangiare fuori dallo stress può rovinare i tuoi obiettivi di perdita di peso. Non è un segreto che i ricercatori abbiano trovato un legame diretto tra aumento di peso e stress.

Ognuno ha il suo modo di affrontare lo stress.

  • Alcuni di noi abusano di droghe.
  • Alcuni di noi usano l’alcol per annegare i cattivi pensieri.
  • Alcuni di noi mangiano troppo.

Hai notato che quando sei stressato, vuoi raggiungere la prossima barretta di cioccolato?

Lo stress potrebbe farti sentire affamato anche durante la dieta chetogenica!

Alcune ottime contromisure che possono impedirti di rispondere allo stress con il cibo includono trascorrere regolarmente del tempo con la famiglia, fare abbastanza esercizio fisico, meditazione e altre attività rilassanti.

Non dormi abbastanza

Quando sei privato del sonno, il tuo corpo non produce abbastanza l’ormone leptina, che porta ad un aumento della grelina, che può farti sentire affamato. Quindi cerca di dormire di più. Se sei riposato e hai ancora fame, potresti dover identificare un altro problema che ti sta causando fame con la dieta chetogenica.

Può essere resistenza alla leptina

La leptina è un ormone che aiuta a regolare l’assunzione di cibo a lungo termine e il dispendio energetico, che influenza la composizione corporea e il peso complessivi e che, come appena accennato, viene prodotto durante il sonno.

La resistenza alla leptina è una disfunzione ormonale in cui il corpo inizia a produrre abbastanza leptina da creare tolleranza. Questo rende le cellule resistenti alla leptina. Pertanto, il corpo ha bisogno di carburante e non riceve il messaggio che sei effettivamente pieno.

Quelli con più grasso corporeo e quelli che consumano molto zucchero con il cibo sono predisposti a livelli più alti di leptina nel corpo.

Troppo esercizio?

Una delle cose migliori della dieta keto è che l’esercizio non è un requisito per il tuo corpo per bruciare i grassi. Se segui correttamente la dieta, puoi perdere molto grasso senza dover sudare.

Tuttavia, l’esercizio durante la dieta chetogenica ha i suoi vantaggi:

  • Aiuta ad abbattere le riserve di glicogeno più velocemente
  • Ti senti meglio e più energico
  • Aiuta a costruire e mantenere i muscoli.
  • Più ti alleni, più calorie bruci.

Duro allenamento = fame

Ciò è particolarmente vero se ami l’allenamento intensivo o sei fisicamente attivo per molto tempo, ad esempio durante l’allenamento per la maratona.

Gli individui che si allenano regolarmente ad alta intensità o di lunga durata tendono ad avere più appetiti. Questo è abbastanza normale, anche durante la dieta chetogenica. Ma dovrebbe sembrare diverso dalla dieta keto “normale”.

Questa dieta chetogenica mirata consiste nel consumare carboidrati durante i periodi di esercizio. L’obiettivo principale è aiutare il corpo con esercizi vigorosi, prestazioni e aumentare l’apporto di glicogeno senza uscire dalla chetosi. Di solito è destinato alle persone che hanno bisogno di carboidrati per migliorare e mantenere le proprie prestazioni fisiche.

Conclusione

La strada verso la chetosi può essere terribile Insonnia, eruzioni cutanee e fame sono solo alcuni esempi degli effetti collaterali che puoi sperimentare durante il periodo di transizione.

Se hai fame, potrebbe significare che devi mangiare di più. Ogni corpo reagisce in modo diverso e quindi devi guardarlo attentamente e analizzare le possibili ragioni della fame. Se hai ancora fame, puoi passare a piccoli spuntini durante il giorno.

Nel nostro negozio troverai snack di tutti i tipi che sono chetogenici e sono l’ideale per un piccolo spuntino in mezzo, non ti buttano fuori dalla chetosi e puoi continuare a perdere chili in più!