sfondo

Nel momento in cui rimuovi un gran numero di alimenti dalla tua dieta, è molto chiaro chiederti se ci sarà una mancanza di vitamine o minerali che potrebbero compromettere seriamente la tua salute. Non importa se è la dieta chetogenica che può finalmente liberarti da quei chili in più, o se si tratta di una dieta diversa!

Il passaggio a una dieta a basse emissioni di carbonio sarà inizialmente uno sforzo. Infine, riduci drasticamente l’assunzione di carboidrati, che include una varietà di alimenti, molti dei quali contengono nutrienti essenziali per una funzione ottimale del corpo e del cervello. Ci sono alcuni studi su questo.

Ma non preoccuparti! Ci sono molte alternative nutrienti a basso contenuto di carboidrati che puoi usare. Se consideri quali micronutrienti mancano spesso nella dieta chetogenica, puoi regolare la tua dieta chetogenicadi conseguenza per colmare le lacune e perdere peso facilmente.

Mito vitaminico: soffrirai di una carenza vitaminica se non mangi abbastanza frutta e verdura.

Questo è uno dei miti più persistenti che circondano i fatti sulle vitamine legate alle diete ricche di grassi. E come per la maggior parte dei miti, qui mancano anche le basi per confermarli!

È qui che entra in gioco la carenza di vitamina C. Molte persone non sanno di assumere abbastanza vitamina C dalla carne e dalle verdure verdi che mangiano con la dieta chetogenica.

Diamo un’occhiata più da vicino alle vitamine …

Vitamina C.

Probabilmente la vitamina più conosciuta, la vitamina C, svolge molte funzioni nel corpo. Questa vitamina è essenziale per il corretto funzionamento dei neurotrasmettitori nel cervello e protegge le nostre cellule dai danni. La vitamina è anche necessaria per lo sviluppo del tessuto connettivo e supporta il nostro sistema immunitario.

La vitamina C si scompone facilmente durante la conservazione e la cottura. Per aumentare il contenuto del cibo, è necessario conservare il prodotto in un luogo fresco e cercare di non cuocerlo troppo.

Assunzione giornaliera raccomandata

Le donne adulte dovrebbero assumere 75 mg e uomini 90 mg di vitamina C al giorno.

Fonti di carboidrati a basso contenuto di vitamina C.

  • Peperoni verdi -> 100 g contengono 60 mg di vitamina C.
  • Peperoni rossi -> 100 g contengono 95 mg di vitamina C.
  • Cavoletti di Bruxelles -> 100 g contengono 48 mg di vitamina C.
  • Fragole -> 100 g contengono 89 mg di vitamina C.
  • Broccoli -> Una tazza di crudo tritato contiene 81 mg di vitamina C.
  • Cavolfiore -> Una tazza tritata, contiene 46 mg di vitamina C.
  • Cavolo -> 100 g crudo, contiene 33 mg di vitamina C.
  • Pompelmo -> Circa la metà del frutto contiene 38 mg di vitamina C.
  • Altre buone fonti di vitamina C sono il cavolo e altre verdure a foglia verde, lamponi, fagiolini e melone. Quasi tutti i tipi di frutta e verdura contengono un po ‘di vitamina C.

tiamina

La tiamina è importante per la produzione di energia del corpo e il funzionamento del cervello e del sistema nervoso. La tiamina è anche chiamata vitamina B1.

La tiamina funziona con altre vitamine del gruppo B, quindi l’esaurimento di quest’ultima può far funzionare meno efficacemente le altre vitamine del gruppo B. La tiamina è facilmente influenzata durante la lavorazione, la conservazione e la cottura degli alimenti. Per questo motivo, alcuni prodotti a base di farina e cereali sono arricchiti con tiamina.

Assunzione giornaliera raccomandata

Le donne adulte devono assumere 1,1 mg di tiamina al giorno e uomini 1,2 mg.

Fonti di carboidrati a basso contenuto di carboidrati

  • Noci di macadamia -> 30 g forniscono 0,3 mg di tiamina.
  • Lonza di maiale -> 90 g non cotta forniscono 0,5 mg di tiamina (quando cotta)
  • Le noci pecan -> 30 g forniscono 0,2 mg di tiamina.
  • Fegato di pollo -> 90 g forniscono 0,1 mg di tiamina.
  • Le arachidi -> 30 g forniscono circa 0,2 mg di tiamina.
  • Asparagi -> 200 g contengono 0,2 mg di tiamina.
  • Semi di lino -> Un cucchiaio fornisce 0,2 mg di tiamina.
  • Molte verdure non amidacee forniscono da 0,06 a 0,09 mg di tiamina per 200 g.
  • Anche il lievito alimentare o il lievito di birra possono fornire tiamina, ma dovresti prestare attenzione alle etichette e cercare una varietà senza zucchero per mantenere la tua dieta a basso contenuto di carboidrati. Alcune marche sono arricchite con vitamine del gruppo B, quindi un cucchiaino di lievito alimentare fornisce l’apporto giornaliero raccomandato. Due cucchiai di lievito non ulteriormente arricchito forniscono circa 0,6 mg di tiamina. Il lievito di birra offre un po ‘meno.

Acido folico

L’acido folico è particolarmente noto per prevenire i difetti del tubo neurale, un tipo di difetto alla nascita. È necessario per molte reazioni chimiche nel corpo e svolge un ruolo nella formazione delle cellule, in particolare nella formazione dei globuli rossi.

L’acido folico è anche noto come vitamina B9 e si trova spesso negli alimenti integrali. È anche presente negli integratori alimentari e negli alimenti arricchiti.

Assunzione giornaliera raccomandata

Le donne e gli uomini adulti dovrebbero consumare 400 µg di acido folico al giorno.

Fonti a basso contenuto di carboidrati di acido folico

  • Fegato di pollo -> 130 g fornisce 578 µg di acido folico.
  • Spinaci -> 200 g crudi forniscono 58 µg di acido folico.
  • Asparagi -> 200 g contengono 70 µg di acido folico.
  • Cavoletti di Bruxelles -> 100 g cotti forniscono 47 µg di acido folico.
  • Broccoli tritati -> Una tazza contiene 57 µg di acido folico.
  • Lattuga romana -> Una tazza contiene 64 µg di acido folico.
  • Avocado -> Circa la metà dell’avocado contiene 80 µg di acido folico.
  • Fegato e prodotti a base di fegato, granchio, salmone, agnello e la maggior parte delle verdure verdi sono buone fonti di acido folico.

Vitamina E.

La vitamina E è una vitamina liposolubile che agisce come antiossidante.

Esistono otto diverse forme di nutriente. Questo è uno dei motivi per cui è meglio ottenere vitamina E da diversi alimenti. Gli integratori di vitamina E di solito contengono solo una o due forme.

Assunzione giornaliera raccomandata

L’assunzione raccomandata di vitamina E è di 15 mg al giorno per uomini e donne adulti.

Fonti di vitamina E a basso contenuto di carboidrati

  • verdura
  • La maggior parte di noci e semi (in particolare semi di girasole)
  • avocado
  • gamberetto
  • paprica

Vitamina D.

La vitamina D è necessaria per il mantenimento e l’equilibrio del calcio e del fosforo nel corpo. Questo micronutriente svolge anche un ruolo in altre funzioni sistemiche nel corpo.

È difficile ottenere abbastanza vitamina D solo da fonti alimentari. Molti di noi ottengono la quantità di cui abbiamo bisogno dal sole.

Tuttavia, la carenza di vitamina D sta diventando sempre più comune. Alcuni credono che ciò possa essere dovuto al fatto che le persone trascorrono meno tempo all’aperto, specialmente in inverno e in aree remote dell’equatore.

Assunzione giornaliera raccomandata

Per le donne e gli uomini adulti, l’assunzione raccomandata di vitamina D è di 600 UI al giorno.

Fonti di carboidrati a basso contenuto di vitamina D.

  • tonno
  • salmone
  • uova
  • fegato
  • yogurt

conclusione

Quindi in realtà è solo un mito che avrai sicuramente una carenza vitaminica nella dieta chetogenica. Dipende sempre da quali alimenti mangi e in quali porzioni. Con prodotti che rispettano i chetogeni, è possibile coprire il fabbisogno giornaliero di vitamine. Un esempio di ciò sono le nostre barrette proteiche Fulfill, che vendiamo nel nostro negozio Keto-Up. Questo contiene ben 9 importanti vitamine nella quantità di cui hai bisogno ogni giorno.

È dimostrato che con la dieta chetogenica non è necessaria una carenza vitaminica!